Michelangelo Ed. Lapis 2018

Michelangelo, mi chiamo. Angelo, sì ma anche Michele, come il cavaliere alato che impugnava la spada. Forte e deciso, capace di battaglie. Ma le mie mani non hanno conosciuto lame capaci di ferire. Hanno toccato, invece, legni, pennelli, carbone e pietra. E della pietra inseguo i segreti. Dentro la roccia si nasconde la bellezza da svelare.
di Luisa Mattia

china, colorazione digitale – 2018